Skip to main content
Informazioni dal Consorzio

In primo piano

15 Novembre, San Marino: storia e innovazione si fondono per l’ultimo PROFIBUS & PROFINET Day dell’anno

Ultima tappa dell'anno per il PROFIBUS & PROFINET Day, la giornata congressuale volta a condividere con ingegneri, installatori e system integrator le ultime novità legate alla comunicazione industriale. Per l'ultimo incontro del 2017 storia e innovazione si fondono in una location d'eccezione: la Repubblica più antica del mondo, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 2008. Il convegno si svolgerà infatti presso il Centro Congressi Kursaal di San Marino, il giorno 15 Novembre (h. 9.30 – 16.30).

Per tutti gli ospiti la possibilità, non solo di apprendere nella sessione plenaria del mattino gli ultimi sviluppi legati a Industry 4.0 e alla smart factory, ma anche di scegliere nel pomeriggio il workshop più adatto alle loro esigenze. La nuova formula prevede infatti la possibilità di partecipare a 3 diversi workshop che si svolgeranno  a ripetizione su temi tecnici: Safety & Security, Diagnostica & Troubleshooting e Fondamenti per l’implementazione di una rete PROFINET. Gli ospiti potranno quindi scegliere liberamente a che workshop partecipare e a che orario; gli esperti di PI Italia saranno a disposizione per rispondere a tutte le domande.

Insieme ai maggiori esperti nazionali anche importanti aziende del settore, in grado di offrire un’ampia gamma di soluzioni che supportano le tecnologie PROFIBUS, PROFINET e IO-LINK. Di seguito l’elenco degli sponsor: Auma, Camozzi, CSMT Gestione, Festo GE, Gefran, GFCC, Harting, Hilscher, HMS, Indu-sol, Murrelektronik, Phoenix Contact, Procentec, Rotork, Siemens, Softing, Wago.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione, ed aperta a tutti gli interessati fino ad esaurimento posti.         
   

Archivio notizie

Il 14 giugno a Pordenone si parla di networking per la fabbrica digitale

Seconda tappa dell’anno per il PROFIBUS & PROFINET Day, la giornata congressuale itinerante organizzata dal Consorzio PROFIBUS e PROFINET Italia per presentare a  tecnici, ingegneri, installatori, system integrator e operatori del settore gli ultimi sviluppi tecnologici legati al mondo della comunicazione industriale. L’incontro si svolgerà il prossimo 14 giugno a Pordenone, presso l’Hotel Cà Brugnera (h.9.30 – 16.30).

Per tutti coloro che desiderassero saperne di più su Safety & Security per la comunicazione industriale o avere esempi concreti di gestione di Diagnostica e Troubleshooting, questa è l’occasione giusta. I maggiori esperti nazionali saranno a disposizione per presentare i trend tecnologici e gli ultimi sviluppi nel mercato italiano e per affrontare temi legati all’efficienza operativa degli impianti, all’efficienza energetica e alla sicurezza. Verrà, inoltre, data una panoramica teorica e pratica sull’utilizzo delle tecnologie PROFIBUS e PROFINET per Industry 4.0.

Novità di quest’anno: la sessione pomeridiana presenterà dei Workshop a ripetizione sui temi Safety & Security, Diagnostica & Troubleshooting e Fondamenti per l’implementazione di una rete PROFINET. Gli ospiti potranno quindi scegliere liberamente a che workshop partecipare e a che orario; gli esperti di PI Italia saranno a disposizione per rispondere a tutte le domande.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione, ed aperta a tutti gli interessati fino ad esaurimento posti. 

PROFIBUS e PROFINET decollano a SPS IPC Drives Parma

Il Consorzio PROFIBUS e PROFINET Italia conferma anche quest’anno la sua partecipazione alla manifestazione di riferimento dell’automazione industriale. Gli esperti di PI Italia saranno a disposizione allo stand (Pad.5 – Stand C 056) per affrontare temi di grande interesse, quali PROFINET per Industry 4.0., ottimizzazione delle performance degli impianti, efficienza energetica e sicurezza.   Novità di quest’anno, un’insolita applicazione tecnologica, in grado di realizzare e far volare aeroplani di carta, che permetterà ai visitatori di “toccare con mano” l’architettura flessibile di PROFINET e le sue differenti funzioni. I benefici derivanti dall’implementazione di PROFINET risulteranno evidenti dalla messa in funzione della macchina: non solo i sensori e gli attuatori lavorano in maniera affidabile con PROFINET, ma anche IO-Link e i profili individuali, come PROFIdrive, PROFIsafe e PROFIenergy possono essere integrati facilmente con PROFINET. L’intera applicazione sarà, infatti, monitorata con l’aiuto di PROFIsafe e potrà essere messa in modalità “energy saving” in qualsiasi momento, grazie a PROFIenergy. Un mega video wall, infine, proietterà video-tutorial sull’impiego delle tecnologie e filmati relativi alle soluzioni tecnologiche proposte dagli associati. In rappresentanza dei circa 50 soci, alcuni consorziati (CSMT Gestione, Deutschmann, Elap, Eltra, GFCC, Indu-Sol, Mechatronics Labs, Phoenix Contact, Siemens) esporranno i loro prodotti e presenteranno la loro offerta commerciale. Un’ottima occasione, quindi, per i visitatori per trovare tutte le informazioni di loro interesse, approfondire i temi legati alle tecnologie e alle proposte commerciali delle aziende.

5 aprile, Cavenago: networking per la fabbrica digitale

Ritornano anche quest’anno i PROFIBUS & PROFINET Day, le giornate convegnistiche itineranti  organizzate dal Consorzio PI Italia, pensate per presentare a  tecnici, ingegneri, installatori, system integrator e operatori del settore gli ultimi sviluppi tecnologici legati al mondo della comunicazione industriale. La prima tappa sarà al Devero Hotel di Cavenago (MB), il prossimo 5 aprile (h. 9.30 – 16.00). PI italia organizza, infatti, ogni anno una serie di convegni tecnico-scientifici sul territorio italiano. Si tratta di occasioni di relazione e networking, dove i maggiori esperti nazionali affrontano temi, quali Efficienza Operativa degli Impianti, Efficienza Energetica e Sicurezza. In particolare, quest’anno il fil rouge degli incontri sarà “networking per la fabbrica digitale”: una panoramica teorica e pratica sull’utilizzo delle tecnologie PROFIBUS e PROFINET per Industry 4.0. Gli eventi presenteranno, inoltre, una nuova formula organizzativa: una sessione congressuale al mattino e una con workshop pratici, a scelta, nel pomeriggio.        
Più nel dettaglio, al mattino verranno illustrati i trend tecnologici del mercato italiano, il presente e il futuro delle tecnologie PROFIBUS e PROFINET e verrà effettuata una comparazione tra bus Ethernet.            
La sessione pomeridiana, invece, presenterà dei Workshop a ripetizione sui temi: Safety & Security, Diagnostica & Troubleshooting e Fondamenti per l’implementazione di una rete PROFINET. Gli ospiti potranno quindi scegliere liberamente a che Workshop partecipare e a che orario. La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione, ed aperta a tutti gli interessati fino ad esaurimento posti.

Consorzio PNI cambia e diventa PROFIBUS e PROFINET Italia - P.I.

Si è appena concluso l’evento celebrativo che ha festeggiato i primi 20 anni di successi di Consorzio PNI, coinvolgendo tutti coloro che, dalla fondazione ad oggi, hanno contribuito al raggiungimento di questo importante traguardo.

L’evento, tenutosi nella splendida cornice di Castello degli Angeli, in provincia di Bergamo, si è aperto con l’assemblea straordinaria dei soci che hanno rinnovato l’attività associativa per i prossimi 20 anni e hanno deciso contestualmente di cambiare il nome dell’associazione in “PROFIBUS e PROFINET Italia – P.I.”.

Un cambiamento importante, annunciato, doveroso: dalla tecnologia PROFIBUS infatti, che diede nome al Consorzio PROFIBUS Network Italia nel lontano 1994, in vent’anni di intensa attività mondiale, sono stati introdotti i profili PROFIBUS PA e il protocollo PROFINET con i suoi profili PROFIenergy, PROFIdrive e PROFIsafe, arrivando ad una diffusione che conta oltre 47 Milioni di nodi installati per PROFIBUS e più di 7,6 Milioni di nodi installati per PROFINET, in continuo aumento.

Si apre quindi una nuova era per l’associazione, che intende perseguire il suo obiettivo di promozione e diffusione delle tecnologie PROFIBUS e PROFINET, lavorando in un’ottica di crescita e miglioramento continuo. Tutto questo senza però dimenticare lo spirito di gruppo che da sempre lo contraddistingue e che ha fatto sì che l’associazione crescesse in tutti questi anni: fondato inizialmente da una decina di aziende, il consorzio conta oggi circa 50 soci.

Momento culmine della serata è stato il brindisi celebrativo che ha raccolto tutti gli ospiti intorno al discorso di Karsten Schneider, presidente mondiale dell’Associazione, e Antonio Augelli, Presidente del Consorzio italiano. I due Presidenti hanno espresso la propria soddisfazione per i risultati raggiunti sin’ora ribadendo l’impegno al continuo sviluppo e diffusione dei protocolli.

“L’impegno del consorzio nei confronti degli utilizzatori di PROFIBUS e PROFINET è quello di continuare a mettere a loro disposizione l’esperienza e la competenza di esperti, in grado di offrire ad ingegneri ed installatori tecnologie innovative per l’ottimizzazione delle linee di lavorazione delle loro aziende” ha affermato il Presidente Antonio Augelli. “La ragione del cambiamento di ragione sociale nasce proprio dalla necessità di un riferimento esplicito ad entrambe le tecnologie che il consorzio continuerà a promuovere e diffondere per i prossimi 20 anni” ha poi concluso Augelli.                 

Consorzio Profibus Network Italia: 20 anni in campo

Consorzio PNI celebra quest’anno i suoi primi 20 anni di attività: un traguardo importante per l’associazione, che dall’inizio ha manifestato un impegno costante nella promozione e diffusione delle tecnologie PROFIBUS e PROFINET come standard di riferimento per la comunicazione industriale.

Consorzio Profibus Network Italia unisce esperienza, forza e competenza dei propri collaboratori per continuare ad offrire a ingegneri e installatori tecnologie innovative in grado di ottimizzare le linee di lavorazione delle loro aziende.
 
Non tutti sanno che, dopo oltre vent’anni dalla sua immissione sul mercato, PROFIBUS è il bus di campo di maggior successo al mondo, con oltre 43 Milioni di nodi installati (ndr. dato consolidato a fine 2012). Anche la tecnologia PROFINET, nata in tempi più recenti, si è diffusa in modo estremamente rapido; si contano più di 5,8 Milioni di nodi installati (ndr: a fine 2012). Le due tecnologie sono in continua evoluzione, per garantire risposte e performance sempre ottimali nei diversi settori e ambiti di utilizzo.

Proprio per perseguire il suo obiettivo di conoscenza e diffusione delle due tecnologie, Consorzio PNI fornisce un adeguato supporto informativo attraverso i propri centri di competenza e mette a disposizione appositi laboratori attrezzati per prove di interoperabilità (sessione training). Accanto alle attività di sviluppo e supporto tecnico sono inoltre previste numerose iniziative promozionali sul territorio organizzate in collaborazione con i soci (calendario disponibile nell’area events).

20 anni fanno la differenza.      

Le nostre tecnologie

PROFIBUS è un sistema di comunicazione digitale standardizzato ed aperto, utilizzabile in tutte le aree di applicazione, dal manifatturiero al processo.
PROFINET è l'innovativo standard aperto per l'Industrial Ethernet. E' in grado di soddisfare tutti i requisiti necessari per le applicazioni di automazione industriale.
IO-LINK è la prima tecnologia IO standardizzata a livello mondiale (IEC 61131-9) per comunicare con sensori ed attuatori sotto il livello di comunicazione del bus di campo. Può essere integrata con PROFIBUS e PROFINET.