Skip to main content

Informazioni dai Consorziati

La digitalizzazione inizia dal sensore

Baumer Italia,

I dati sono le fondamenta per l'ottimizzazione del processo. L'interfaccia digitale IO-Link fornisce l'accesso a preziosi dati, primari e secondari. Tuttavia, solo se tali dati fossero davvero affidabili e ripetibili queste informazioni si rivelerebbero un valore aggiunto. 

I sensori Baumer registrano con precisione molti valori di misura diversi. Preziose informazioni aggiuntive sono già generate durante l’elaborazione dei valori misurati nel sensore. Attraverso interfacce di comunicazione digitali standardizzate come IO-Link, queste informazioni aggiuntive possono essere utilizzate per ottimizzare in modo significativo i vostri processi.

 

Grazie all’ IO-Link, i sensori possono comunicare informazioni aggiuntive come: dati di processo, di analisi o di diagnostica. I dati secondari possono includere informazioni specifiche del sensore, come la temperatura. Inoltre, grazie ad IO-Link i sensori possono fornire diversi valori fisici misurati contemporaneamente.

 

Il sensore di pressione PP20H, per esempio, permette la lettura della temperatura oltre alle informazioni sulla pressione, e il sensore di conducibilità CombiLyz AFI fornisce informazioni sulla concentrazione del mezzo oltre alla conducibilità del mezzo. Ciò significa un'ottimizzazione del processo ed evita una manutenzione dispendiosa in termini di tempo.

 

La trasmissione dei dati digitali al controllore è senza perdite, il che elimina la necessità di una conversione analogica. Attraverso i nostri sensori laser OM20/30, con una linearità di lettura fino a 0.08% MR, ed il nostro radar è possibile leggere una distanza in maniera molto accurata. Grazie al nostro sensore ad ultrasuono miniaturizzato è possibile rilevare, in modo veloce e robusto, oggetti in condizioni difficili indipendentemente dal tipo di materiale. 

 

In IO-Link sarà possibile parametrizzare il nuovo encoder senza cuscinetti ITD49, che oltre ai vantaggio di minimo ingombro relativo alla sua tecnologia costruttiva, consentirà un monitoraggio, attraverso il “Motion Monitor function”, della velocità massima, minima e di fermo macchina. 

 

Il nuovo sensore di profilo OX200 è in grado di effettuare misure di altezza, larghezza, angolo, area su un profilo 2D generato dalla triangolazione con una linea laser. Tutti questi valori, oltre alla parametrizzazione dei controlli, possono essere gestiti in IO-Link e/o su bus di campo Profinet


 Back to list

Le nostre tecnologie

PROFIBUS è un sistema di comunicazione digitale standardizzato ed aperto, utilizzabile in tutte le aree di applicazione, dal manifatturiero al processo.

PROFINET è l'innovativo standard aperto per l'Industrial Ethernet. E' in grado di soddisfare tutti i requisiti necessari per le applicazioni di automazione industriale.

IO-LINK è la prima tecnologia IO standardizzata a livello mondiale (IEC 61131-9) per comunicare con sensori ed attuatori sotto il livello di comunicazione del bus di campo. Può essere integrata con PROFIBUS e PROFINET.