Skip to main content

IO-Link e JSON

Una nuova specifica per semplificare il data exchange

24 aprile 2020

 

IO-Link Community ha pubblicato una nuova specifica per semplificare il data exchange. Questa specifica descrive come i dati possono essere scambiati tramite IO-Link su JSON REST e MQTT, completamente in linea con la comunicazione dell' Industry 4.0.

L'Industrial Internet of Things (IIoT) e l'Industry 4.0 sono tra gli sviluppi più importanti per il futuro della comunicazione industriale. Verrà sempre più richiesta una comunicazione trasparente dal livello sensore/attuatore ad una nuova generazione di mobile applications basate su cloud.

 

Fattori decisivi per i prossimi futuri sviluppi saranno i protocolli semplici, standardizzati e trasversali. Questi protocolli devono essere in grado di funzionare a tutti i livelli fisici per consentire l'accesso globale ai dati per le informazioni di identificazione, diagnostica e configurazione. Nel campo dell'automation technology, la comunicazione basata su Ethernet è stata ampiamente implementata a livello di trasporto da diverso tempo. Per questo tipo di comunicazione, PROFINET si dimostra essere leader di mercato globale.

 

Per il data transport nel mondo dell'IT, JSON (Java Script Object Notation) si è affermata come un formato di scambio altamente semplificato che può essere utilizzato oltre tutti i limiti del sistema. Attraverso ulteriori specifiche della semantica, è possibile anche una facile interpretazione dei dati. Ciò consente una connessione ininterrotta del livello IO-Link ai sistemi MES/ERP, ai servizi basati su cloud e alle applicazioni al di fuori dell'automazione PLC.

 

La richiesta di uniformità di data consistency standardizzata è stata accettata dalla IO-Link Community, che per prima ha definito uno scambio basato su JSON in un gruppo di lavoro dedicato e quindi l'integrazione semantica uniforme del livello di campo IO-Link nel mondo dell'IT. La specifica comprende sia la definizione di API come interfaccia REST che data transport tramite MQTT.

 

Questo formato di scambio standardizzato offre ora nuove opportunità; ad esempio, gli strumenti di configurazione classici possono essere legati a tutti i produttori da JSON tramite REST. Le applicazioni semplificate "sensor to cloud" (IIoT) sono anche facili da implementare con il protocollo MQTT molto usato con il meccanismo publisher/subscribe. Ciò consente anche di implementare un'attività di automazione basata su cloud con componenti indipendenti dal produttore.

 

La news è tratta dal sito PI International, la versione originale (in lingua inglese) è consultabile qui.

Le nostre tecnologie